Si ringrazia la Biblioteca-Museo Luigi Pirandello di Agrigento – e in particolare la sovrintendente dott.ssa Gioconda Lamagna e il direttore dott.ssa Armida De Miro, con tutto il personale addetto – per la collaborazione e per la versione digitale delle carte manoscritte de I vecchi e i giovani. Si ringrazia l’Istituto di Studi Pirandelliani e sul Teatro Contemporaneo di Roma – la presidente prof. Annamaria Andreoli e le dott.sse Lucia Torsello e Dina Saponaro – per la collaborazione e per la versione digitale del manoscritto dell’Enrico IV. Di questi documenti è vietata ogni forma di riproduzione. Per la realizzazione dei Percorsi didattici e il reperimento dei materiali relativi alle Risorse multimediali si ringraziano per l’accoglienza e l’agevolazione nelle ricerche bibliografiche l’Archivio di Stato di Roma, l’Archivio storico della Camera dei Deputati (in particolare il dott. Paolo Massa, Sovrintendente all’archivio, e il dott. Paolo Evangelisti, documentarista bibliotecario) e l’Istituto per la Storia del Risorgimento italiano di Roma (nelle persone del dott. Marco Pizzo, vicedirettore del Museo Centrale del Risorgimento italiano, e del prof. Giuseppe Monsagrati, membro del Comitato Scientifico dell’Istituto).

Si ringraziano inoltre la prof.ssa Annamaria Andreoli, in qualità di Presidente dell’Istituto di Studi Pirandelliani e del Teatro Contemporaneo di Roma, la Biblioteca delle Scienze dell’Antichità, Filologico-letterarie e Storico-artistiche, Biblioteca delle Scienze Giuridiche, Biblioteca delle Scienze Pedagogiche e Psicologiche, Biblioteca delle Scienze Politiche e Sociali e la Biblioteca Regionale Universitaria Giambattista Caruso dell’Ateneo dell’Università degli Studi di Catania, la Biblioteca della Società di Storia Patria per la Sicilia orientale e la Casa Museo Regionale Luigi Pirandello di Agrigento.

Per la cartografia si ringraziano i siti agrigentoierieoggi.it e il prof. Elio Di Bella per le carte storiche della città di Agrigento e stagniweb.it per le mappe storiche della città di Roma.

Infine, un ringraziamento va alle compagnie teatrali del Colosseo Nuovo Teatro per le scene di Diana e la Tuda, del Teatro Astoria di Lerici per l’Orestea, del Teatro Dehon-Teatro Stabile dell’Emilia Romagna per l’Amleto e a Marialaura Garrotto per la voce de I vecchi e i giovani.